Posted in Curiosità
30 Marzo 2019

Sei maturo o immaturo? Riesci a superare il test della lampadina?

Sei abbastanza maturo per superare il test della lampadina? Scoprilo subito!

Adesso vi racconto una storia per farvi conoscere la differenza fra maturità e immaturità.

C’è una coppia che convive e sta insieme da un paio di anni. Un giorno, durante un tranquillo pomeriggio casalingo, lui alza gli occhi al soffitto e rimane stupito.

Dopo qualche istante esordisce: “Che strano! E’ diverso tempo che abitiamo in questo appartamento e non si è mai fulminata una lampadina”

A quel punto la sua compagna lo guarda e gli chiede se sta forse scherzando. “Cosa pensavi che fosse successo? Viviamo praticamente in un seminterrato. Sostituisco costantemente le lampadine”.

A quel punto lui ribatte: “Non ti ho mai visto farlo, quindi ho semplicemente dato per scontato che siamo stati molto fortunati”.

Questo, amici miei, è il test della lampadina

Ecco cosa fa la maturità:

Riempie le saliere e asciuga gli scaffali del frigorifero quando sono appiccicosi. Svuota la lettiera del gattino e comprende che ci può essere un secchio di spazzatura in una casa, ma non 27.

La maturità non scrive, digita, gioca o risponde a inutili chiamate quando è in compagnia di altri. Esegue il backup dei file e si reca da un medico quando sta male.

La maturità comprende che nessuno vuole le giustificazioni sul perché qualcosa non è stato fatto perché sa che ciò che conta è il completamento effettivo di un compito.

Al contrario, l’immaturità ha una lunga lista di scuse prefabbricate per le ragioni per le quali non ha potuto rispettare la scadenza. Non capisce perché la vita sia sempre “così ingiusta” quando offre critiche invece di condoglianze per il fallimento.

L’immaturità piagnucola, fa roteare gli occhi e prende tutto personalmente. Non accetta responsabilità e spruzza Febreze sui vestiti invece di lavarli.

In breve, l’immaturità rovina. E ciò che rovina non matura. Va a male presto, diventa amaro e appassisce.

Voler sfuggire alle conseguenze dell’inazione o delle scelte sbagliate è la mia definizione di immaturità. Non importa quanti anni tu abbia.

La maturità chiede aiuto, perdono e se questo è un buon momento per parlare. Quando esce per un caffè, ti chiede se ne vuoi uno. Se discute ti ascolta.

La maturità comprende che c’è oscurità nel mondo ma che non c’è bisogno di soffermarci su: possiamo illuminarci e offrire illuminazione agli altri.

È vero, potrebbe essere necessario inserire una nuova lampadina, ma a volte è possibile spingere l’interruttore, far entrare la luce e con pazienza, prospettiva e coraggio affrontare ciò che è di fronte a voi.

Tagged with: , ,

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace!
e Condividi