Posted in News, Salute
28 Marzo 2019

Questi 7 segnali ti avvertono di una probabile carenza di serotonina

La serotonina è un ormone responsabile dell’umore, dell’appetito, della ricezione del dolore, della digestione e del sonno. Il termine “livelli di serotonina” è più frequentemente menzionato insieme a depressione e ansia, infatti bassi livelli di serotonina possono causare una serie di sintomi ed effetti collaterali diversi.

La stragrande maggioranza delle persone non conosce le funzionalità e l’importanza dei neurotrasmettitori.

Il fatto è che i neurotrasmettitori del cervello sono una grande parte di ciò che ci rende … beh … noi . Queste sostanze chimiche del cervello sono interamente responsabili della miriade di comunicazioni che avvengono nel nostro cervello e nel nostro corpo. Nel cervello, i neurotrasmettitori trasmettono segnali neuronali che gli consentono di funzionare correttamente.

ECCO 7 SINTOMI DI BASSI LIVELLI DI SEROTONINA:

1. DESIDERIO DI CIBO DOLCE E CARBOIDRATI

I carboidrati, insieme ai cibi dolci sono particolarmente noti per influenzare indirettamente i livelli di serotonina. Le persone che hanno bassi livelli di questo ormone solitamente desiderano alimenti ricchi di carboidrati.

Quando il corpo ingerisce i carboidrati, diventa disponibile più triptofano – un importante componente della serotonina. A sua volta, il cervello e il corpo producono più serotonina. Inoltre, molti cibi ad alto contenuto di carboidrati contengono glutine, che crea anche dipendenza.

2. COMPROMISSIONE COGNITIVA

La serotonina è una sostanza chimica importante per la normale funzione cognitiva. La ricerca ha dimostrato che i livelli adeguati del neurotrasmettitore migliorano le capacità cognitive e possono aiutare a correggere il funzionamento cognitivo difettoso.

Mentre si ritiene che la serotonina abbia un ruolo nelle capacità mentali generali, il suo impatto più significativo è sulla memoria. Quelli con bassi livelli di serotonina hanno maggiori probabilità di avere problemi con il consolidamento della memoria.

3. ANSIA

I farmaci che aumentano i livelli di serotonina sono comunemente prescritti a persone che soffrono di ansia. Le persone con elevata ansia posseggono una serotonina limitata in aree del cervello responsabili dell’impulso e del controllo emotivo.

4. AFFATICAMENTO O ESAURIMENTO

I livelli di serotonina hanno un marcato effetto sulla produzione di energia. Alcune persone che soffrono di stanchezza cronica sono state testate per quantità insufficienti della sostanza chimica. Tuttavia, quando i livelli di serotonina vengono reintegrati, è comune per coloro che soffrono di affaticamento notare un drastico miglioramento dei livelli di energia.

Come molti dei sintomi descritti in questo articolo, sentirsi stanchi o esausti può essere il risultato di molte condizioni diverse. L’affaticamento cronico (a lungo termine) aumenta la possibilità di una bassa serotonina nel cervello.

5. PROBLEMI DIGESTIVI

E’ una sostanza chimica importante per trasmettere segnali tra il cervello e il sistema digestivo. I professionisti medici hanno scoperto un legame tra la sindrome dell’intestino irritabile (IBS) e livelli inadeguati di serotonina.

Quando tali carenze vengono corrette, come è stato dimostrato con i pazienti IBS, i processi digestivi spesso riprendono la funzionalità normalizzata.

6. INSONNIA

La quantità di serotonina disponibile influisce direttamente anche sulla produzione di melatonina. Quando i suoi livelli sono bassi, la capacità di produrre melatonina è compromessa. Come parte di un effetto domino, il ritmo circadiano – un elemento importante del ciclo sonno / veglia – è spento.

Quando ciò accade, è estremamente difficile per qualcuno seguire un modello naturale di sonno / veglia.

7. MODIFICHE ALLA LIBIDO

Tra le sue numerose proprietà non dimentichiamoci degli effetti che questo ormone ha sulla libido. Bassi livelli sono direttamente collegati ad un aumentato desiderio.

Inoltre, le sue fluttuazioni, sia nella produzione che nella riduzione, possono influenzare ulteriormente l’atteggiamento di una persona, per non parlare delle capacità fisiche, in relazione alla libido.

AUMENTO DEI LIVELLI DI SEROTONINA

Nonostante l’insistenza della comunità medica che i farmaci da prescrizione sono il modo migliore per aumentare e stabilizzare i livelli di questo ormone, ci sono numerosi altri modi in cui questa sostanza chimica può essere prodotta – senza i cattivi effetti collaterali dei prodotti farmaceutici.

Ecco alcuni semplici modi per aumentarla:

– Prendi un po ‘di luce

– Meditazione

– Mangiare cibi ricchi di carboidrati e proteine. (Eliminare i carboidrati complessi, come zuccheri e amidi)

– Acquista integratori di serotonina (triptofano, per esempio)

– Fatti fare un massaggio

– Prendi alcune vitamine del gruppo B

Tagged with: , ,

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace!
e Condividi