Posted in Salute
6 Marzo 2019

Il WI-FI è pericoloso per la salute? Ecco le 9 cause più comuni

Non è la prima volta che vengono sollevati dubbi sulla sicurezza del WI-FI, inoltre, innumerevoli ricerche hanno provato a vederci chiaro. La connessione WI-FI è decisamente molto comoda, ma è pericolosa?

Dalla sua introduzione nel 1997 molti ricercatori si sono chiesti in che modo il WI-FI potesse interferire sull’organismo, in particolare sul cervello e specialmente quello dei bambini.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità(OMS) ha  da sempre affermato che attualmente non sono evidenze scientifiche di possibili danni alla salute in seguito all’esposizione a campi elettromagnetici.

Anche l’Istituto Superiore di Sanità italiano ci ha tenuto a tranquillizzare coloro che per lavoro sono quotidianamente esposti al WI-FI. I livelli di esposizione in ufficio e a casa sono, infatti, inferiori a quelli raccomandati a livello internazionale e italiano.

Altre ricerche sono arrivate a conclusioni diverse: vediamo dunque i potenziali pericoli dell’esposizione al WI-FI.

1. Contribuisce all’insonnia

Uno studio del 2007 ha valutato l’impatto sul sonno dell’utilizzo di telefoni cellulari. Dormire con un cellulare accesso vicino può creare problemi di insonnia dato che l’inquinamento elettromagnetico interferisce con il sonno e modelli di sonno.

2. Danni allo sviluppo del bambino

L’esposizione al Wi-Fi può disturbare lo sviluppo normale delle cellule, in particolare lo sviluppo fetale. Due studi, uno del 2004 e uno del 2009 hanno collegato l’esposizione alla rete allo sviluppo ritardato dei reni.

3. Influisce sulla crescita cellulare

Alcuni studenti danesi hanno effettuato un esperimento con protagonisti piante e WI-FI. Hanno piantato alcuni semi in una stanza priva di connessioni e altri in una stanza dove erano presenti due router Wi-Fi. I risultati? Le piante più vicine alle radiazioni non sono cresciute.

4. Disturba le funzioni cerebrali

Usando la tecnologia MRI, una ricerca ha scoperto che le persone esposte alle radiazioni 4G avevano diverse aree di minor attività cerebrale.

Un gruppo di 30 volontari sani, 15 uomini e 15 donne, ha effettuato un semplice test di memoria. Inizialmente l’intero gruppo è stato valutato senza alcuna esposizione alle radiazioni Wi-Fi e non ci sono stati problemi. Successivamente, sono stati esposti a Wi-Fi a 2,4 GHz  per circa 45 minuti. Durante questa fase del test, l’attività cerebrale è stata misurata e nelle donne si è registrato un notevole cambiamento nell’attività cerebrale e nei livelli di energia.

6. Neutralizza lo sperma

Il calore generato da pc e cellulari uccide lo sperma, non solo, anche l’esposizione al WI-FI riduce la motilità degli spermatozoi.

7. Può influire su fertilità e gravidanza

Oltre a influire sulla fertilità degli uomini, un altro studio suggerisce che alcune frequenze wireless possono impedire che l’ovulo venga fecondato o dare il via ad una gravidanza anomala.

8. Provoca stress cardiaco

Uno studio relativo a 69 soggetti ha dimostrato che la maggior parte di loro ha riferito un aumento della frequenza cardiaca correlata al WI-FI.

9. Aumenta il rischio cancro?

Numerosi studi sugli animali hanno indicato che l’esposizione alle radiazioni elettromagnetiche aumenta il rischio di cancro. Per quanto riguarda l’uomo, gli studi sono rari, ma alcuni casi sono stati valutati reali.

ALCUNI CONSIGLI PER DIFENDERCI

  • non tenere vicino al corpo telefoni cellulari, laptop e tablet
  • spegnere il router wireless quando non si utilizza (ad esempio di notte)
  • evitare il più possibile di far utilizzare pc e cellulari ai bambini
  • non utilizzare il cellulare senza auricolari
  • evitare di dormire vicino a cellulari accesi o al pc (utile in questo senso la modalità aereo)

Tagged with: , ,

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace!
e Condividi