Posted in Test personalità
5 Novembre 2019

Dimmi come ti siedi e ti dirò chi sei

Avete mai pensato che il modo di sedersi possa svelare particolari della vostra personalità? Sicuramente quando sediamo lo facciamo inconsciamente e per istinto, ma questo spesso giova a favore del nostro interlocutore per scrutarci meglio, soprattutto se il dialogo è di una certa importanza (basti pensare ad un colloquio di lavoro).

La nostra postura lancia messaggi circa eventuali malesseri, disagi e stati d’animo che stiamo vivendo in quell’istante, pertanto durante un colloquio oltre ad essere importante il dialogo sono ugualmente rilevanti i gesti, le posture e gli atteggiamenti che si assumono.

Taluni esperti utilizzano questa tecnica per carpire il vero pensiero dell’interlocutore; ciò è importante perché quantomeno capiamo il reale stato d’animo della persona che abbiamo di fronte se di disagio  o di tranquillità.

Ora veniamo al nostro vero e proprio test con il quale, in base alla posizione assunta dal nostro interlocutore, capiremo delle informazioni sulla sua personalità. Il test è valido sia per uomini che donne:

Posizione A

Ginocchia piegate all’indentro, una di fronte all’altra e punte dei piedi anch’esse una di fronte all’altra indicano un carattere molto chiuso.

In questo modo si dispongono soprattutto le donne da sedute ed indicano un carattere debole, inoltre se si aggrappano ai bracci della sedia o della poltrona significa che sono anche agitate.

Persone che siedono in questo modo sono anche disponibili ma diffidenti, discrete, affidabili ed amano la compagnia intelligente.

Posizione B

Le gambe accavallate indicano una barriera per isolarsi dagli altri soprattutto quando non si è a proprio agio.

La persona che assume questa posizione quando è rilassata e tranquilla non ha le gambe accavallate.

Gambe accavallate e spalla poggiata alla sedia o poltrona indicano senso di superiorità e solitamente abbiamo di fronte una persona sognatrice.

Chi siede in questo modo solitamente è originale, non ama stare per lungo periodo nello stesso luogo, non ha relazioni molto durature, in compenso è molto socievole.

Posizione C

Le gambe larghe manifestano voglia di dominare sugli altri, solitamente chi assume questa posizione ha un carattere molto aperto ma è anche puntiglioso e disposto a far battibecchi anche per questioni di poco conto.

Questa è una posizione prettamente maschile, talune volte anche femminile (quando la donna indossa i pantaloni), posizionarsi in questo modo in un colloquio/confronto tra due persone significa che si vuol sedurre o dominare chi si ha di fronte.

Posizione D

Trovarsi di fronte una persona seduta a gambe dritte ed in punta di piedi indica che stiamo interloquendo con una personalità discreta e che parla poco di se.

Qualora piedi e gambe sono molto avvicinate vuol dire che costei vuol mantenere le distanze, se ha la schiena dritta e le gambe non si toccano tra di loro significa che è interessata all’argomento di cui si sta conversando.

Posizione E

Le gambe spostate da un lato manifestano autorità e vitalità, questa postura è spesso assunta da donne attive, spontanee, dinamiche e battagliere disposte a tutto pur di vincere.

Se i piedi poggiano a terra solo la punta indicano precisione, accuratezza e pignoleria.

Ora a voi l’arduo compito di applicare questa tecnica!

Tagged with: , , , , , , ,

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace!
e Condividi