Posted in Salute
28 Marzo 2019

4 domande da porci quando ci sentiamo depressi. La 4 è la più importante

Ormai, probabilmente sai che instillare pensieri e mantra positivi nel nostro cervello può aiutare immensamente con la nostra visione della vita. Tuttavia, tutti noi attraversiamo periodi di depressione di tanto in tanto, e può essere difficile tirarci fuori da essi.

In realtà, la depressione colpisce 350 milioni di persone in tutto il mondo, ed è la principale causa di disabilità a livello globale. Quindi, come possiamo combattere questi sentimenti e lavorare per superare la depressione? (Nota: comprendiamo che la depressione grave potrebbe richiedere un trattamento più serio, tuttavia, le idee presentate di seguito agiscono come un modo per comprendere le sensazioni che potrebbero causare depressione in primo luogo).

ECCO 4 DOMANDE DA PORSI QUANDO TI SENTI DEPRESSO:

1. È VERO?

Prima di tutto, chiediti se il modo in cui ti senti rappresenti con precisione la tua realtà, o se la tua mente vuole solo dirigere lo spettacolo e far saltare le cose fuori proporzione. Le nostre menti amano inventare lo scenario peggiore o evocare idee che potrebbero non rappresentare la nostra realtà. Ad esempio, se dici a te stesso: “Non sarò mai abbastanza bravo,” è davvero vero? Puoi dirlo davvero su ogni situazione nella vita, o lo stai dicendo solo a causa di uno sfortunato evento?

2. C’È QUALCHE POSSIBILITÀ CHE SIA VERO?

Chiediti ancora di più se ciò che senti o ciò che pensi possa essere vero. Continuiamo con il nostro esempio precedente e consideriamo tutte le possibilità. Se non siamo mai stati abbastanza bravi, potremmo realizzare qualcosa nella vita? Potremmo tenere un lavoro, andare a scuola, prenderci cura dei nostri figli, mantenere una famiglia, o avere relazioni con gli altri? Le cose potrebbero non andare sempre secondo i piani, e potremmo avere brutti giorni qua e là, ma possiamo vivere le nostre vite e realizzare qualcosa nella maggior parte del tempo.

Tutti noi su questo pianeta stiamo semplicemente cercando di sopravvivere, quindi non abbatterti. Solo perché hai una brutta giornata non significa che dovresti cedere ai pensieri negativi nella tua testa.

3. SE CONSIDERO QUESTA POSSIBILITÀ, COME MI SENTO?

Quindi, se consideri di non essere abbastanza bravo per qualcosa nella vita, come ti senti esattamente? Ti fa sentire bene o male? Se è il secondo, allora perché mettere questo pensiero nella tua testa? Dovremmo cercare di avere il maggior numero di pensieri positivi possibili per promuovere una mentalità sana e una vita fruttuosa. Se i tuoi pensieri non ti fanno sentire bene, perché permetti loro di avere un posto nella tua mente?Non devi combatterli, ma non dovresti dare loro più attenzione di quanto meritino. Riconoscili, lasciali fluire attraverso di te, ma poi rimpiazza quel pensiero con uno più positivo e nota come ti senti sollevato.

I pensieri negativi non possono portare a una vita positiva, quindi cerca di espellerli il più rapidamente possibile in modo che non comincino a governare tutta la tua vita.

4. SE RIMANGO IN QUESTA SENSAZIONE PER QUALCHE ISTANTE, COSA POTREBBE ACCADERE?

Osserva come ci si sente a restare con quel pensiero o sentimento per più di pochi secondi. Se inizi a notare il tuo umore che si dirige verso il basso, probabilmente non devi continuare a prestare attenzione a quei pensieri e sentimenti. Se continuamente concentriamo la nostra attenzione sull’oscurità e sul destino, allora naturalmente cadiamo in uno stato di depressione.

Tagged with: , ,

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace!
e Condividi