Posted in Benessere
29 Gennaio 2019

10 storie che spiegano perché molte donne moderne non vogliono sposarsi

Molte persone credono che il sogno di ogni ragazza sia quello di trovare il principe azzurro e vivere una lunga vita insieme. In realtà, al giorno d’oggi, sempre meno donne vogliono sposarsi. Ad esempio, in Europa dal 1965 al 2015, il numero di matrimoni per 1.000 persone è diminuito dal 7,8% al 4,3%. La stessa tendenza si nota in altre parti del mondo e ogni anno cresce il numero di donne single, molte delle quali convivono con i loro partner.

Così abbiamo deciso di scoprire perché le ragazze moderne non si affrettano a fare questa scelta o non vogliono affatto sposarsi. Abbiamo chiesto a 10 donne single di raccontarci le loro storie.

“Io e il mio compagno viviamo insieme da 15 anni. Quando ci siamo incontrati, io avevo 28 anni e lui ne aveva 30. È stata la nostra prima relazione seria. Non vogliamo avere figli, entrambi amiamo i cani, non siamo religiosi, scegliamo gli stessi film e ordiniamo lo stesso cibo. Quando qualcuno ci chiede perché non vogliamo sposarci, diciamo semplicemente: “Perché?”

Pensiamo entrambi che essere ufficialmente sposati non ci renderà più felici e non porterà il nostro rapporto ad un livello completamente nuovo. Tutti questi anni abbiamo vissuto in un appartamento in affitto e recentemente abbiamo comprato la nostra casa. Significa molto di più per noi di un certificato di matrimonio. ”

T., 44 anni.

“Sono una di quelle persone che altri chiamerebbero una donna in carriera anche se non sono d’accordo. Non posso dire di avere una posizione davvero importante, ma il mio lavoro richiede molto tempo che non mi impedisce di amare. Ho un compagno che vedo ogni fine settimana (anche lui lavora molto come me) e siamo entrambi d’accordo.

Inoltre, sono sicura che una famiglia dovrebbe avere figli, ma non credo che una famiglia sia una condizione necessaria per essere felici. Se mi sposassi dovrei smettere di lavorare e passare diversi anni ad occuparmi della mia famiglia. Ma non sono davvero pronta per questo, perché ciò significherebbe la fine della mia carriera e ora ho la possibilità di diventare il capo di un enorme dipartimento. Mi sposerò? Non lo so. Se non danneggia la mia carriera, perché no? ”

A., 30 anni.

“La mia storia è semplice: voglio essere libera. Voglio fare ciò che voglio, voglio andare nei posti che voglio e voglio essere amica delle persone che voglio. Mia madre mi dice che avrò una vita difficile quando sarò anziana, ma mio padre mi sostiene: dice che le persone dovrebbero vivere le vite che vogliono purché non danneggino gli altri. Quando si parla di futuro, preferisco vivere per oggi e non pensare a cosa succederà domani perché negli ultimi 10 anni ho vissuto in 5 città e non sono sicura che tra un mese sarò ancora dove sono adesso. Sono un libero professionista, quindi posso farlo.

Forse sembro immatura, ma sono felice. Questo è ciò che conta di più. ”

M., 31 anni.

“Sono stata sposata una volta. Mi sono sposata quando avevo 20 anni solo perché tutti i miei amici lo facevano, così ho pensato che se non mi fossi sposata in quel momento, non l’avrei mai fatto. Ho avuto una buona relazione e ci siamo persino amati, raramente abbiamo avuto discussioni. Ma un giorno mi disse che aveva incontrato una donna diversa al lavoro e se ne innamorò. Ho accettato volentieri di divorziare.

Un ragazzo con cui vivo ora mi ha chiesto di essere sua moglie solo 2 mesi dopo aver iniziato la nostra relazione (penso che l’abbia fatto solo per dimostrare quanto fosse serio) ma ho detto di no e gli ho suggerito di vivere insieme. Penso che a livello di subconscio ho paura che il mio futuro matrimonio finisca nello stesso modo in cui è successo con il primo. Siamo stati insieme per 4 anni “.

,., 28 anni.

“Diversi anni fa, mi sono quasi sposata: mancavano solo 3 settimane al matrimonio. Quel giorno, dovevo acquistare il mio abito da sposa, ma quando mi sono svegliata quella mattina, mi sono resa conto che non volevo sposarmi. Questo pensiero mi ha sorpreso e ho trascorso 3 ore seduta sul mio letto pensando solo al fatto che non volevo essere la moglie di nessuno. Mia madre mi ha chiamata e mi ha svegliato. Le ho chiesto di prendere il vestito e fare qualsiasi cosa ma di non mostrarmelo. Poi ho chiamato il mio fidanzato e gli ho raccontato tutto e in pochi giorni ho preso un treno per una città diversa.

Vivo ancora in quella città. Sono qui da 12 anni. Non sono sposata, non ho un fidanzato e 2 anni fa ho adottato un bambino di 3 anni. E tutti e due siamo felici. ”

N., 38 anni

“Ho 61 anni e non sono mai stata sposata. No, non odio gli uomini, ero in una relazione e ho persino un figlio. Ho ricevuto 3 proposte di matrimonio ma ho detto no ogni volta. Perché? Perché ho sempre apprezzato la mia libertà e il diritto di vivere nel modo che voglio. E quando ero giovane, sposarmi significava far parte di tuo marito – c’erano molti esempi di coppie come questa, compresi i miei genitori. Ho acquistato il mio appartamento e ho praticato molti hobby interessanti – alcuni dei quali ho condiviso con mio figlio. Mi sono sempre sentita come se fossi autosufficiente.

Mio figlio è cresciuto e ora vive separatamente e le persone che conosco spesso mi chiedono se sto bene da sola quando sarò vecchia. Ma non mi sento come se mi mancasse qualcosa nella mia vita: ho un lavoro che amo, hobby, amici, e non penso che sarei più felice se vivessi con un uomo. ”

O., 61 anni.

“Dai 20 ai 30 anni volevo sposarmi ma non ho incontrato nessuno adatto a quel ruolo. Quando avevo 30 anni, la mia carriera ha avuto una spinta e non ho avuto abbastanza tempo per altro oltre al lavoro. Ora ho 40 anni e ho una casa e un lavoro che mi porta molti soldi. Non riesco a immaginare di dover condividere ciò per cui ho lavorato così duramente o addirittura pagare il debito di qualcun altro. Tra qualche anno, ho intenzione di avere un figlio, e se non posso, ne adotterò uno “.

S., 39 anni.

“Per tutto il tempo che posso ricordare, non ho mai voluto sposarmi. Quando le ragazze della mia età giocavano con le bambole nei passeggini e con i mariti immaginari, io leggevo i libri di mio fratello sull’astronomia e quasi bruciavo il nostro appartamento con alcuni esperimenti chimici.

Ho finito la scuola, mi sono laureata e ancora non voglio sposarmi. Sto pensando di lavorare nella scienza per tutta la mia vita e spero di ottenere il Premio Nobel un giorno. Sul serio.”

M., 27 anni.

“Non voglio sposarmi semplicemente perché non voglio avere figli. Certo, potrei provare a trovare un uomo con le mie stesse idee ma non è così facile. Conosco anche donne che non vogliono figli e hanno trovato uomini che hanno detto di no. Ma qualche tempo dopo il matrimonio, questi uomini hanno iniziato a parlare di avere figli e li hanno accontentati.

La mia decisione di non avere figli è ben pensata e non è impulsiva. E non voglio che le persone intorno a me mi convincano del contrario. Mi sembra che molti uomini moderni siano più interessati ad avere figli che donne “.

L., 32 anni.

“Penso che l’istituzione del matrimonio sia una cosa del passato. Per me, il matrimonio significa che le donne finiscano sempre al secondo posto (forse è per il paese in cui sono cresciuta). Non riesco a immaginare di essere controllata da qualcuno e di non vivere più la mia vita. Nonostante il fatto che ora vivo in una società in cui tutti i generi hanno uguali diritti, vedo spesso donne che hanno meno diritti nelle loro famiglie rispetto ai loro mariti. Io e il mio ragazzo viviamo separatamente e paghiamo sempre a metà quando andiamo al cinema o al ristorante. Per me, non c’è niente di peggio che dipendere da qualcuno e cerco sempre di evitarlo. ”

D., 31 anni.

Ti è piaciuto questo articolo? Metti Mi Piace!
e Condividi